Login

VIADOTTO SUL CANAL BIANCO ADRIA (RO)

Autore: | Categoria: Progetti, Viadotti in acciaio

COMMITTENTE
ANAS Compartimento di Venezia.

DESCRIZIONE DELL’OPERA
Il viadotto presenta una larghezza complessiva di 11,90 mt, di cui 10,50 m di carreggiata utile e due cordoli di 0,70 mt ciascuno; esso si sviluppa su 16 campate per una lunghezza totale di circa 863 mt e prevede quindi 15 pile intermedie e 2 spalle alle estremità. L’impalcato è realizzato con una sezione mista acciaio-calcestruzzo, ed è costituito da tre travi metalliche di altezza 215 cm. Tale struttura metallica è segmentata in 12 diverse tipologie di conci e la sezione trasversale è irrigidita da diaframmi reticolari e ad anima piena.  All’estradosso delle travi è solidarizzata la soletta in calcestruzzo per mezzo dei connettori a taglio opportunamente saldati sull’ala superiore della trave. La soletta, dello spessore complessivo di 30 cm, è costituita da predalle tralicciate di 5 cm e da un getto integrativo di 25 cm.
Le pile sono costituite da un fusto circolare del diametro di 250 cm ad altezza variabile, un pulvino a sezione variabile, ma comune a tutte le pile, ed una fondazione massiccia.
Le spalle laterali a sostegno dell’impalcato sono del tipo comune a muri andatori.
Le fondazioni sono di tipo indiretto su pali trivellati Ø 1200.

IMPORTO DELLE STRUTTURE:  € 7.500.000

IMPRESA: Impresa CAVALLERI OTTAVIO S.p.A. Dalmine (BG)

ANNO DI COSTRUZIONE: 2005-2006

PRESTAZIONI SVOLTE: Progetto costruttivo e assistenza all’esecuzione.