Login

SOVRAPPASSO SULL’A21 A BRESCIA

Autore: | Categoria: Ponti ad arco via inferiore

COMMITTENTE
AUTOSTRADE CENTROPADANE

 DESCRIZIONE DELL’OPERA

Il ponte all’ SPXIX lo scavalco dell’autostrada A21 in corrispondenza di Brescia. E’ costituito da tre campate di luce rispettivamente 19,00 mt per le campate laterali, e 55,00 mt per la campata centrale che costituisce lo scavalco autostradale. La campata centrale è costituita da tre archi metallici che sorreggono l’impalcato attraverso una serie di pendini.  La larghezza della sede stradale è di 16,55 mt e sono presenti due corsie di marcia più una corsia di accelerazione o decelerazione.

IMPALCATO IN ACCIAIO

L’impalcato dell’intera opera è realizzato in acciaio con una soletta sovrastante di 30 cm collaborante con le travi sottostanti per mezzo di pioli tipo Nelson. L’impalcato metallico si differenzia nelle tre campate per forma e dimensione delle travi metalliche. Rispettivamente, l’impalcato laterale risulta costituito da quattro travi metalliche a doppio T di altezza 100 cm collegate tra loro a due a due attraverso diaframmi anch’essi a doppio T in modo da formare due cassoncini. I due cassoncini sono collegati in prossimità degli appoggi sulle spalle e sul traversone dell’arco. L’impalcato centrale sorretto dall’arco metallico è realizzato con cassoni saldati disposti in senso trasversale al senso di marcia. In senso longitudinale i cassoni sono saldati da tre travi a doppio T. I cassoni hanno dimensioni di 70×100 cm ed aggettano rispetto al filo dell’impalcato di circa 75 cm in modo da poter costituire il nodo di attacco dei pendini in fili d’acciaio.

SOLETTA IN CALCESTRUZZO

All’estradosso delle travi e dei cassoni metallici è solidarizzata la soletta in calcestruzzo per mezzo dei connettori a taglio opportunamente saldati sull’ala superiore della trave. La soletta, dello spessore complessivo di 30 cm, è costituita da predalle tralicciate di 5 cm e da un getto integrativo di 25 cm. Il collegamento tra l’impalcato metallico e la soletta in calcestruzzo è assicurato attraverso i connettori a piolo.

SPALLE

Le spalle sono del tipo prefabbricato a muro, presentano un’altezza di 8,15 mt . Le spalle prefabbricate sono incastrate in una fondazione dello spessore di 1,50 mt gettata in opera. Le fondazioni sono del tipo indiretto vincolate su pali di grosso diametro 1,20 mt.

ARCO

La struttura principale è lo scavalco centrale. Esso è realizzato con tre archi, due laterali e uno centrale. I tre archi presentano la parte sovrastante l’impalcato in acciaio con sezione a cassone chiuso delle dimensioni di 85 x 140 cm sagomati ad esagono sul quale sono attaccati i pendini di diametro Ø48 mm. Tali archi metallici sono vincolati ad un basamento in conglomerato cementizio che prosegue la forma ad arco della struttura metallica fino al basamento delle fondazioni anch’esse vincolate su pali di grosso diametro. I tre archi sono uniti nella parte in conglomerato cementizio tramite una trave pulvino di altezza 125 cm. Tale trave costituisce il punto di appoggio degli impalcati laterali e dell’impalcato centrale. A seguito dei carichi agenti e per mantenere la sezione di altezza ridotta la trave è precompressa con cavi di trefoli scorrevoli post tesi.

IMPRESA
OPERE CIVILI: RAMONTI
CARPENTERIA METALLICA: CORDIOLI . (Valeggio sul Mincio)

ANNO DI COSTRUZIONE: 2010-2011

PRESTAZIONI SVOLTE: Progetto esecutivo.