Login

PONTE SULLA TANGENZIALE EST – MM2

Autore: | Categoria: Ponti ad arco via inferiore

COMMITTENTE
METROPOLITANA MILANESE

DESCRIZIONE DELL’OPERA

Trattasi del progetto definitivo di un ponte ferroviario  che permetta l’attraversamento della linea 2 delle Metropolitane Milanesi, nell’ambito del Progetto Definitivo “Linea M2 – Prolungamento Cologno – Vimercate”. Il ponte in oggetto si colloca tra le stazioni di Cologno Nord e Brugherio.

Le spalle, di cui una con struttura monolitica cava per permettere il successivo passaggio di via A. Della Chiesa al suo interno, sono su fondazioni indirette costituite da pali di grosso diametro (1500) di lunghezze differenti. Su di esse poggia l’impalcato metallico formato da una sezione con travi longitudinali a cassone, 1500×2000 mm spessore40 mmcon lame irrigidite da canalette, e traversi collaborati con la soletta superiore in conglomerato cementizio di spessore30 cm. La statica principale è quella trasversale; infatti l’impalcato può essere visto come una serie di traversi ad interasse di 5,10 sostenuti dai pendini ancorati all’arco, e collegati longitudinalmente da 2 travi.

I traversi presentano diverse tipologie di sezione a seconda della funzionalità strutturale che gli viene affidata.

Il sistema di sospensione è formato da due archi in acciaio impostato ai lati dell’impalcato e che convergono in prossimità della mezzeria della campata. Ogni arco è un cassone chiuso delle dimensioni di 1500×2000 mm dello spessore di40 mmirrigidito con canalette di spessore7 mmche seguono lo sviluppo dell’arco.  A loro volta gli archi sono vincolati in sommità dai traversi e dai controventi, necessari alla stabilità dell’arco soggetto alle azioni orizzontali.

Il sistema di sospensione viene completato impiegando funi ciascuna di diametro60 mm2 per ogni apprensione di acciaio ad alta resistenza zincate a caldo, formate da un nucleo interno di fili tondi e da uno o più strati esterni di fili sagomati a Z (tale da avere un bloccaggio reciproco dei fili per ottenere una sezione compatta).

Il piano strutturale al di sopra della struttura metallica è realizzato con una soletta in c.a., gettata in opera su elementi prefabbricati e collaboranti durante l’esercizio della struttura.

Sulla soletta superiore in c.a. dell’ impalcato sono successivamente predisposti gli allestimenti della sede ferroviaria (impermeabilizzazione con membrana bituminosa a due teli, subballast, drenaggio, ballast, banchinette laterali metalliche, canaline impiantistiche, parapetti metallici,.); inoltre per il sostegno delle linea aerea di alimentazione (T.E.) sono previsti dei portali metallici a direttrice verticale ancorati alla soletta

ANNO DI PROGETTAZIONE: 2010-2012

PRESTAZIONI SVOLTE: Progetto definitivo