Login

PONTE SUL TORRENTE RUPINARO A CHIAVARI (GE)

Autore: | Categoria: Ponti a via inferiore

L’opera in oggetto si inserisce nell’ambito dell’intervento di demolizione e ricostruzione del ponte sul torrente Rupinaro, situato in via Castagnola a Chiavari (GE).

IMPALCATO IN ACCIAIO

L’impalcato, di tipo “a via inferiore” è costituito da n° 2 travi laterali in acciaio a concio unico di luce 19,50 m + 2 x 0,50 m di retrotrave e altezza variabile da 0,95 m nella sezione di spalla a 1,81 m in mezzeria. Esse sono collegate da traversi in sezione metallica, posti ad interasse massimo di 2,787 m in ortogonale rispetto alle travi.

I traversi hanno un’altezza variabile da 0,55 m nella sezione di collegamento alle travi principali, fino a raggiungere un’altezza massima di 0,60 m in mezzeria.

L’impalcato è caratterizzato dalla presenza di una piastra ortotropa, avente spessore pari a 12 mm e irrigidita da 10 canaline in acciaio che si sviluppano longitudinalmente, queste ultime hanno una sezione trasversale a “U” e sono poste in senso trasversale ad un interasse pari a 0,60 m.

Sul lato esterno delle travi si prolungano a sbalzo due profili UPN accostati per una luce di 1,43 m, su cui è gettata una soletta in lamiera grecata a sostegno della pista ciclabile.

L’opera presenta in senso trasversale una larghezza complessiva è pari a 9,76 m, suddivisi in:

-       Sbalzi esterni ciclabili di larghezza pari a 2 x 1,28 m;

-       Ingombro della piattabanda superiore pari a 2 x 0,30 m;

-       Corsie di marcia di larghezza pari a 2 x 3,30 m.

È prevista per il ponte una monta di officina che permette di scontare completamente le deformazioni indotte dai carichi permanenti propri e portati ed una quota parte, pari al 50%, di quelle dovute ai carichi accidentali.

Il sistema di vincolo dell’impalcato è di tipo tradizionale, con appoggi in acciaio-teflon e a formare un lato fisso e un lato mobile.